Viroland – rassegna internazionale / numero 9

THE SYDNEY MORNING HERALD – AUSTRALIA
Scienziati australiani scoprono che un antiparassitario uccide il coronavirus in 48 ore.
Uno studio condotto dalla Monash University ha dimostrato che un’alta dose del farmaco comune Ivermectin potrebbe fermare la crescita del virus SARS-CoV-2 nelle cellule umane. Tuttavia, i risultati in una provetta sono molto lontani dai risultati in un essere umano. Molti composti mostrano risultati promettenti nelle prime fasi della ricerca per poi fallire. La quantità utilizzata nei test iniziali è anche molto più elevata di una dose umana standard.
Ma i risultati sono particolarmente interessanti perché la Ivermectina è stata ampiamente studiata nell’uomo ed è considerata ragionevolmente sicura. È nell’elenco delle medicine essenziali dell’Organizzazione mondiale della sanità.
https://www.smh.com.au/national/australian-scientists-discover-head-lice-drug-kills-coronavirus-in-lab-20200404-p54h15.html

CNN – USA
La risposta di Taiwan al coronavirus è tra le migliori al mondo.
Il 25 gennaio, mentre il mondo si stava ancora svegliando al potenziale pericolo che il nuovo coronavirus si diffondesse rapidamente dalla Cina centrale, due governi hanno registrato quattro nuove infezioni nel loro territorio.
Australia e Taiwan hanno popolazioni di dimensioni simili di circa 24 milioni di persone, entrambe sono isole, che consentono controlli rigorosi su chi attraversa i propri confini ed entrambi hanno forti collegamenti commerciali e di trasporto con la Cina continentale. A dieci settimane da quella data, tuttavia, l’Australia ha quasi 5.000 casi confermati, mentre Taiwan ne ha meno di 400 .
https://edition.cnn.com/2020/04/04/asia/taiwan-coronavirus-response-who-intl-hnk/index.html

THE GUARDIAN – UK
Covid 19 colpisce anche i giovani.
Il coronavirus colpisce più duramente gli anziani e quelli con altri problemi di salute, ma anche i giovani in forma stanno morendo e gli esperti stanno cercando di capire perché.
https://www.theguardian.com/world/2020/apr/05/severe-covid-19-illness-in-young-down-to-genes-or-viral-load-scientists-say

ALJAAZERA – QUATAR
Libia, l’epidemia potrebbe essere catastrofica per i migranti.
La Libia ha finora riferito 17 casi confermati del nuovo coronavirus, incluso un decesso. Un focolaio in Libia potrebbe essere “veramente catastrofico” per gli sfollati interni (IDP) e i 700.000 rifugiati e migranti nel paese devastato dalla guerra, ha avvertito l’agenzia delle Nazioni Unite per la migrazione.
https://www.aljazeera.com/news/2020/04/covid-19-outbreak-libya-catastrophic-migrants-200403101356223.html

DER SPIEGEL – GERMANIA
Intervista al commissario europeo Johansson: “proteggeremo i migranti.
Cresce la preoccupazione su come il virus potrebbe diffondersi nei campi profughi nell’Egeo.
https://www.spiegel.de/politik/deutschland/eu-innenkommissarin-ylva-johansson-wir-werden-die-migranten-schuetzen-a-3bd8d57e-3abb-4b6c-81c7-e598591454aa

LOS ANGELES TIMES – USA
Protesta di una comunità di pensionati che non vuole che un hotel nel loro quartiere sia destinato ai senza tetto.
Un piano per ospitare i senzatetto in un hotel vicino a una comunità di pensionati della Contea di Orange sta causando indignazione tra alcuni residenti.
I funzionari della contea hanno recentemente concluso un accordo per utilizzare due boutique hotel Ayres come alloggi temporanei per coloro che non hanno un riparo in mezzo alla pandemia COVID-19. Un hotel si trova appena fuori dal Laguna Woods Village, una comunità con migliaia di residenti di età superiore ai 55 anni.
I residenti della comunità pensionistica, in cui l’età media è di circa 78 anni, affermano di temere di avere pazienti senzatetto o il personale che si prende cura di loro nelle vicinanze perché la loro età li mette ad alto rischio di morte a causa del virus.
https://www.latimes.com/california/story/2020-04-04/ayers-hotel-coronavirus-protest-orange-county-laguna-woods-village

Credits: Cristiana Palmieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...