Viroland – rassegna internazionale / numero doppio 12-13

AFTONBLADET – SVEZIA
Aumentano i contagi (10151) e le vittime (887). La percentuale dei decessi rispetto ai contagiati è alta, 774 persone in terapia intensiva
https://www.aftonbladet.se/nyheter/a/3Jgxj9/senaste-nytt-om-coronaviruset.

EL PAIS – SPAGNA
Scene di una pandemia di 1500 anni fa che ricordano quella di oggi.

Una pandemia che proveniva dall’estero e si diffuse rapidamente dai porti dove arrivavano i passeggeri infetti – senza sintomi o meno – senza alcun rimedio medico disponibile che potesse fermarlo, tutti gli abitanti confinati nelle loro case per evitare contagi, la totale paralisi del l’economia, l’esercito che osserva le strade, i medici infetti che lavorano fino allo sfinimento, migliaia di morti giornaliere senza seppellire per “molti giorni perché coloro che hanno scavato non erano più in grado di fornire …”. Non è la cronaca del coronavirus che colpisce il mondo nel 2020. È il Il racconto di Procopio di Cesarea dello scoppio della peste bubbonica che ha devastato il mondo conosciuto tra 541 e 544: dalla Cina alle coste dell’Hispania.
https://elpais.com/cultura/2020-04-10/escenas-de-una-pandemia-de-hace-1500-anos-que-se-repiten-hoy.html

LOS ANGELES TIMES – USA
In California il bilancio delle vittime è molto inferiore rispetto a New York. Ecco perchè.
L’azione relativamente rapida della California per chiudere le imprese e ordinare ai residenti di rimanere a casa ha ridotto la pandemia di coronavirus e ha lasciato molti ospedali in gran parte vuoti, in attesa di un’ondata che deve ancora arrivare.
https://www.latimes.com/california/story/2020-04-10/california-coronavirus-slowed-hospitals-empty-new-york?fbclid=IwAR2__AEqbESvwA7MuJ0x6eAK0zfYKhxMHSGpllwQrq_U78tR3oJJwMTaRF8

THE NEW YORK TIMES – USA
L’alto prezzo pagato per non aver chiuso prima le vacanze di primavera.
Settimane prima che la Florida ordinasse alle persone di rimanere a casa, il coronavirus era ben coinvolto nella sua insidiosa diffusione nello stato, infettando residenti e visitatori che giorni prima avevano ballato alle feste in spiaggia e si divertivano nei parchi a tema . Solo ora, quando le persone si sono ammalate e si sono riprese, o hanno ceduto, al Covid-19, la malattia causata dal coronavirus, il costo alto di tenere aperta la Florida durante la stagione delle vacanze di primavera ha iniziato a manifestarsi.

DER SPIEGEL – GERMANIA
Rapporto da Wuhan una città che si sveglia dal coma.

Wuhan, Ground Zero della pandemia, ha completato il blocco. Le persone godono della libertà e la temono allo stesso tempo.
https://www.spiegel.de/politik/ausland/wuhan-in-china-eine-stadt-erwacht-aus-dem-koma-a-00000000-0002-0001-0000-000170435635

BBC – UK
Il Brasile è il paese del sudamerica con il più alto numero di contagi.
Il ministero della salute ha confermato 1.056 decessi e 19.638 casi. È probabile che i numeri siano molto più alti poiché vengono testati solo i pazienti negli ospedali.
La maggior parte degli stati ha imposto misure di quarantena, ma il presidente Jair Bolsonaro ha contestato le restrizioni, affermando di danneggiare inutilmente l’economia.
https://www.bbc.com/news/world-latin-america-52251342

THE WASHINGTON POST – USA
In India la vita sotto il coronavirus porta cieli blu e aria pulita
All’interno del più grande blocco al mondo, non ci sono voli, treni passeggeri, taxi e poche industrie funzionanti. Ma una cosa è straordinariamente abbondante: aria più pulita. Pochi giorni dopo l’inizio del blocco, il 25 marzo, il livello di inquinamento da particelle considerato più dannoso per la salute umana è sceso di quasi il 60 percento a Nuova Delhi, la capitale dell’India, secondo un’analisi condotta da esperti del Centro no-profit per la scienza e l’ambiente.
https://www.washingtonpost.com/world/asia_pacific/india-coronavirus-delhi-clean-air-pollution/2020/04/10/ac23dd1e-783e-11ea-a311-adb1344719a9_story.html

ALJAAZERA – QUATAR
I medici arabi che sono morti di corona virus in Italia.
Il centesimo dottore a morire in prima linea mentre il Paese lotta per contenere l’epidemia di coronavirus era Samar Sinjab, una donna siriana di 62 anni nata a Damasco e dal 1994 viveva nella regione nord-orientale del Veneto.
Qui, Al Jazeera descrive quattro medici arabi che hanno perso la vita in questa pandemia.
https://www.aljazeera.com/news/2020/04/arab-doctors-died-frontlines-italy-epidemic-200410093425609.html

THE SYDNEY TIMES – AUSTRALIA
Il primo test rapido per il corona virus sperimentato all’ospedale di Sain Vincent.
Per la prima volta in Australia, i medici e gli infermieri possono ora testare i pazienti in condizioni critiche che arrivano all’ospedale Saint Vincent per il coronavirus e ricevere risultati entro un’ora. Il test rapido significa che i pazienti che arrivano al pronto soccorso con gravi problemi respiratori possono essere rapidamente valutati per COVID-19 e quindi inviati al reparto giusto per il trattamento.
https://www.smh.com.au/national/first-of-its-kind-rapid-coronavirus-testing-starts-at-st-vincent-s-hospital-20200409-p54iq9.html

Credits: Cristiana Palmieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...