Le brevi: scambio d’opinioni

Storico scambio di battute colto in un paesino dell’appennino tosco-emiliano.
Peppino, novantaduenne comunista, si rivolge al figlio giornalaio: “O te co’ quei capelli lunghi me pari un gay”
Figlio: “O che tu ce l’hai co’ i gay?”
Peppino: “No, io ce l’ho co’ D’Alema…”

Annunci